Uno Sguardo Sulla Nostra Ricerca

È sempre maggiore l’importanza che si da al ruolo giocato dalle interazioni tra il sistema neuroendocrino ipotalamico e gli ormoni periferici nello sviluppo del cervello dopo la nascita, così come si è visto che un mal funzionamento di questi processi è all’origine di diversi importanti disturbi neurologici e psichiatrici. A questo si aggiunga che nel corso degli ultimi anni sono sempre più le prove di un coinvolgimento di uno squilibrio neurormonale a livello centrale nella fisiopatologia di disordini metabolici e riproduttivi quali l’obesità e l’infertilità nonchè di disordini cognitivi quali alcune tipologie di demenza precoce. Il nostro laboratorio indaga su come fattori chemiotropici ed ormoni periferici (estrogeni, leptina, ormone anti-Mulleriano) possano influenzare lo sviluppo e la funzione dell’ipotalamo e allo stesso tempo sull’importanza ricoperta dalle cellule non neuronali (taniciti, astrociti e cellule endoteliali) nel dialogo che intercorre tra la periferia ed il sistema nervoso centrale. Il nostro scopo vuole essere inoltre quello di valutare l’azione di condizioni
patologiche, quali l’obesità, il diabete ecc, su questi eventi neurobiologici e, al contrario, come una disfunzione nella comunicazione tra il cervello e la periferia renda l’organismo predisposto allo sviluppo delle condizioni suddette (obesità, diabete, pubertà precoce o ritardata ed infertilità).Il nostro laboratorio riesce a conciliare in un unico contesto un’ampia gamma di conoscenze teoretiche e capacità tecniche riguardanti il nostro campo di ricerca rendendo così possibile lo studio di processi fisiologici e patologici dal livello molecolare e genetico/epigenetico fino a quello dei pazienti stessi, grazie anche alla stretta collaborazione tra scienziati di base e medici.
Per l’eccellenza del nostro lavoro il nostro laboratorio è stato valutato come “remarkable” (il grado più alto attribuibile ai laboratori in Francia) dalla commissione valutatrice nel 2014.
 

SchemPersp Ineternet anglais

Abbreviazioni: ARH/me: nucleo arcuato dell’ipotalamo/eminenza mediana; GnRH: ormone di rilascio delle gonadotropine; POA: area preottica; PVH: nucleo periventricolare dell’ipotalamo; DMH: nucleo dorsomediale dell’ipotalamo; LHA: area ipotalamica laterale; AMH: ormone anti-Mulleriano.

 

 Il nostro laboratorio è inoltre coinvolto in diversi network di ricerca locali (FHU 1000 days for Health, DN2M), nazionali (Société de Neuroendocrinologie (SNE)GDR repro, Société des neurosciences (http://www.neurosciences.asso.fr), Club de cellules gliales) ed internazionali (LARC-NeurosciencesGnRH network, and FENS).